Collaborazioni - Associazione Culturale Alfabeto del Mondo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Collaborazioni

Contatti



Vuoi collaborare con noi? Prima di contattarci ti invitiamo a riflettere.

COSA SIGNIFICA FARE VOLONTARIATO
gli elementi che caratterizzano il volontariato sono la spontaneità e la libera scelta; la gratuità.
La prestazione non è legata né a uno stipendio né a un rapporto di lavoro, la capacità di fare un servizio con continuità.
Fare volontariato è un’attività che non richiede particolari competenze o conoscenze; è sufficiente dare la propria disponibilità di tempo ed interesse. Nella nostra Associazione per espletare
attività di docenza occorre essere qualificati, cioè avere competenza ed esperienza. La maggior parte dei nostri soci sono laureati e qualificati per l’insegnamento delle lingue. Molti di essi sono madrelingua.

LA MOTIVAZIONE A FARE VOLONTARIATO
E’ necessario che il soggetto interessato a svolgere attività di volontariato elabori tale scelta: “la spinta iniziale non può che nascere dentro le persone e da lì si confronta con il fare concreto delle associazioni, con le opportunità concrete che il contesto sociale mette a disposizione”. Si tratta di un’attività frutto di una scelta dietro cui si celano convinzioni morali, valutazioni personali e predisposizioni individuali.
Una delle caratteristiche della scelta di svolgere attività di volontariato è la sua
reversibilità: non si sceglie di fare volontariato una volta per tutte. La scelta va confermata giorno per giorno. Allo stesso tempo un’ulteriore caratteristica è quella della continuità: fare volontariato implica dare continuità al proprio agire, che altrimenti verrebbe a ridursi ad un atto sporadico di altruismo e generosità. L’azione volontaria intreccia la necessità di sostenere la motivazione dei volontari con la necessità di fornire ed assicurare un servizio efficace ed affidabile. Una delle principali difficoltà delle organizzazioni di volontariato è proprio quella di conciliare la reversibilità dell’impegno nel volontariato con la collocazione del volontario stesso all’interno dell’istituzione e della struttura di ruoli e compiti che questa comporta.
Insomma l’attività di volontariato è mossa da un orientamento solidaristico; si tratta di un’azione svolta gratuitamente senza alcuna contropartita economica. Ciò è l’aspetto che differenzia l’attività volontaria da una qualsiasi prestazione lavorativa.

SOCI
Chi fosse interessato a diventare socio docente dovrà inviare il proprio curriculum professionale. Sarà contattato dal Responsabile della Didattica per una valutazione delle proprie competenze professionali. Successivamente avrà un colloquio con la Psicologa per una valutazione della sua motivazione al volontariato. Sarà anche somministrato un test psico-attitudinale al fine di documentare l’avvenuta selezione. Se l’esito sarà positivo il Consiglio Direttivo della Associazione potrà accogliere la domanda del socio.
Coloro che sono interessati a diventare soci (non docenti) di Alfabeto del Mondo dovranno comunque effettuare il colloquio motivazionale al fine di stabilire la loro attitudine al volontariato.

SOCI JUNIOR

Al fine di educare i giovani ai principi costituzionali di solidarietà sociale e di collaborazione l’Associazione accoglie fra i propri soci giovani fra i 10 e i 17 anni che collaborano sotto la diretta responsabilità del socio presentatore (genitore o tutore).

SELEZIONE DEI CANDIDATI
I candidati saranno invitati a compilare un questionario per una preventiva valutazione della loro motivazione. Saranno privilegiate le candidature di soggetti provenienti da contesti svantaggiati (di tipo geografico, economico, culturale e sociale)
L’esito della pre-selezione verrà comunicato solo ai candidati selezionati tramite e-mail e/o telefono.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu