Comunicati stampa 2016 - Associazione Culturale Alfabeto del Mondo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Comunicati stampa 2016

Rassegna stampa
Comunicati stampa 2016

COMUNICATO STAMPA
serata di cultura giapponese



L’associazione culturale Alfabeto del mondo in collaborazione con la Fondazione di Sardegna, organizza a Cagliari, presso la sede di via San Salvatore da Horta 2, un incontro per conoscere gli aspetti fondamentali della cultura giapponese.
Insegnante d’eccezione Reiko Shizume, madrelingua specializzata in cultura giapponese coadiuvata dall'insegnante di giapponese Irene Contini e dalla docente di maquillage Irene Dessì.
La manifestazione si terrà dalle 16,30 alle 19,00. Il programma  prevede una panoramica degli aspetti più interessanti della cultura giapponese che culminerà con la vestizione del tradizionale kimono corredata dal trucco di scena.
Chi possiede un kimono potrà portarlo e indossarlo con l’aiuto delle insegnanti.
Alla fine della serata si terrà una sfilata con i kimono e sarà realizzato un servizio fotografico.
Le foto, realizzate dalla fotografa professionista Silvia Giardino, saranno disponibili gratuitamente sul sito dell’associazione.
Le iscrizioni per la partecipazione saranno accolte secondo l'ordine di arrivo, sulla base della data del versamento della donazione di importo libero per contribuire alle spese dell'organizzazione.
Durante la manifestazione sarà allestita una mostra di oggetti e prodotti didattici  per lo studio della lingua giapponese.
Per prenotazioni ed iscrizioni è possibile scrivere un’email all’indirizzo info@alfabetodelmondo.it e contattare i numeri 3476967346, 3312854727 e 3474103290.

UFFICIO STAMPA DI ALFABETO DEL MONDO

COMUNICATO STAMPA
serata di cultura giapponese:
cerimonia del té



Sabato 19 e martedì 22 novembre 2016, l’associazione culturale Alfabeto del mondo (Acam), dal 2008 impegnata a promuovere lo studio delle lingue e delle culture di tutto il mondo, presso la sede di via Alghero 13 a Cagliari ha organizzato per il 19 novembre un incontro per conoscere uno degli aspetti fondamentali della cultura giapponese. Il 22 presso  la Sala della Fondazione di Sardegna, via San Salvator da Horta 2, (vicino a piazza Costituzione, angolo

via Torino e Viale Regina Margherita). Insegnante d’eccezione Reiko Shizume, madrelingua specializzata in cultura giapponese coadiuvata dall'insegnante di giapponese Irene Contini.
Il cha no yu (茶の湯, "acqua calda per il tè"), conosciuto in Occidente anche come cerimonia del tè, è un rito sociale e spirituale praticato in Giappone, indicato anche come chadō o sadō, (茶道, "via del tè"). È una delle arti tradizionali zen più note.
Durante la manifestazione che si terrà dalle 17,00 alle 19,00, ai partecipanti saranno offerti vari tipi di te e dolci  giapponesi.
Le iscrizioni per la partecipazione saranno accolte secondo l'ordine di arrivo, sulla base della data del versamento della donazione di almeno 5 euro per contribuire alle spese dell'organizzazione.
L’associazione organizza anche corsi di  italiano per stranieri, inglese, tedesco e francese di sopravvivenza, conversazione di spagnolo, lingua e cultura araba, informatica, fotografia e corsi specialistici per mediatore interculturale e per traduttore ed interprete in ambito giuridico.

Per prenotazioni ed iscrizioni è possibile scrivere un’email all’indirizzo info@alfabetodelmondo.it e contattare i numeri 3476967346, 3312854727 e 3474103290.

Si allega la locandina dell’evento.
locandina del 19 novembre
locandina del 22 novembre



UFFICIO STAMPA DI ALFABETO DEL MONDO

comunicato stampa conclusivo
“LAVORI DI PUBBLICA UTILITA'”


Oggi nella bella sala della Fondazione di Sardegna si tenuta una conferenza stampa alla quale ha partecipato il Presidente del Tribunale di Cagliari dott. Mauro Grandesso Silvestri, la Direttrice dell'Ufficio di Esecuzione Penale Esterna dott.ssa Rossana Carta e il Responsabile dei Lavori di Pubblica Utilità per l'Associazione Alfabeto del Mondo, Antonello Mulleri.
A quasi cinque anni dalla stipula della convenzione con il Tribunale di Cagliari l'Associazione Culturale Alfabeto del Mondo traccia un bilancio del lavoro svolto con la pubblicazione di un opuscolo curato dalla dott.ssa Roberta Usai, Giudice Onorario del Tribunale di Cagliari.
Innanzitutto ricordiamo, per chi non conoscesse questo utile istituto, che i “Lavori di pubblica utilità” consistono nella possibilità di scontare una condanna penale mediante attività di volontariato, quindi al servizio della comunità. Il periodo di pena varia da 5 giorni a diversi mesi, a seconda del reato e delle sue circostanze.
Il Tribunale di Cagliari ha stipulato la Convenzione con Alfabeto del Mondo il 29 novembre 2011. Da allora 32 persone (26 uomini e 6 donne ) hanno chiesto di poter scontare la pena presso Alfabeto del Mondo.
“L'attività di pubblica utilità” è consistita prevalentemente nella accoglienza degli immigrati, insegnamento italiano, lingue straniere e informatica e corsi di recupero per persone socialmente svantaggiate” ha comunicato la dott.ssa Eleonora Giardino, vice presidente di Alfabeto del Mondo.
“Collaboriamo con piacere con il Ministero di Giustizia perchè siamo consapevoli che il servizio sociale che svolgiamo è molto importante per la collettività, ma è anche efficace dal punto di vista della rieducazione del condannato, infatti, come risulta dalle statistiche ufficiali, chi sconta la pena in lavori di pubblica utilità molto raramente infrange nuovamente la legge” afferma Antonello Mulleri.

Si allega copia dell'opuscolo realizzato anche grazie al finanziamento della Fondazione di Sardegna e una fotografia del gruppo dei relatori. Scarica



COMUNICATO STAMPA
A lezione di inglese con
Alice nel Paese delle Meraviglie
Cagliari, 14 febbraio 2016

Insegnante d’eccezione il Cappellaio Matto, coadiuvato da Alice, dalla Regina di Cuori, dal gatto invisibile e dal Bianconiglio. Sabato 13 frebbraio 2016, l’associazione culturale Alfabeto del mondo (Acam), dal 2008 impegnata a promuovere lo studio delle lingue e delle culture di tutto il mondo, presso il Nuestro Bar di via Tuveri a Cagliari ha organizzato un incontro per imparare in modo originale e divertente la lingua inglese.....continua

 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu